Idraulica - Palermo Facile

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Rubriche > Manutenzione
Importante

E ' necessario provvedere tempestivamente e con una certa regolarità al controllo che tutto funzioni bene nella vostra casa .
Non bisogna sottovalutare l'importanza della manutenzione di tutto ciò che rappresenta l'impiantistica di un appartamento.
Mantenere la casa in buono stato significa assicurarsi che tutto funzioni bene e che tutti gli impianti e le attrezzature non diano problemi.

Una costante manutenzione aumenta il valore del vostro immobile e vi permette di vivere serenamente in un ambiente sicuro..

Attrezzature di base

Gocciolamenti e perdite d'acqua, se trascurate, possono danneggiare mobili e pareti. Inoltre, le perdite d'acqua nei pressi di fili elettrici sono pericolose. Rivolgetevi a un idraulico se non siete in grado di risolvere il problema da soli.

Procuratevi l'essenziale per la manutenzione dell'impianto idraulico e per fronteggiare le pese.

•Pinza grip  • Resina  • Nastro isolante  • Chiave inglese  • Sturalavandini


Rubinetti che gocciolano

Il loro gocciolio è fastidioso e causa uno spreco, specie se si tratta di acqua calda . Inoltre esso causa la formazione di calcare su lavandini e vasche da bagno. Il gocciolio può dipendere semplicemente da una guarnizione logora o, a volte, da un danno più grave.

Guarnizione
Chiudete il rubinetto generale dell'acqua. Utilizzando una chiave inglese svitate il cappelletto del rubinetto, inserendo, tra chiave e cappelletto, un panno morbido per non graffiare la cromatura.
Svitate la grande vite con un cacciavite. Togliete la valvola e cambiate la guarnizione. Riavvitate quindi il tutto

Regole di base
Rubinetto generale: accertatevi di conoscerne l'ubicazione. Ogni tanto controllatene il buon funzionamento in modo da poterlo azionare facilmente in caso di emergenza.
Programmare il lavoro: è consigliabile iniziare i lavori di prima mattina. Così, se dovete uscire per comperare qualche pezzo mancante, non troverete i negozi chiusi.
Comperare le guarnizioni: fate una scorta di guarnizioni di varie misure. Conservatele in ordine e in un luogo facile da raggiungere.

Manopole che perdono
Rubinetti tradizionali: le manopole che perdono indicano che il premistoppa, che assicura la tenuta tra il rubinetto e l'esterno, è logoro.
Miscelatori monocomando : Invece del premistoppa hanno una guarnizione chiamata O-ring. per sostituirla dovete richiedere il tipo specifico.

Tubi che gocciolano

Se i tubi del vostro impianto gocciolano,prima di qualsiasi intervento ricordatevi di chiudere il rubinetto generale dell'acqua per evitare allagamenti  e danni all'appartamento .In caso di danni gravi è consigliabile l'intervento dell'idraulico.

INTERVENTI PROVVISORI

Tubi di rame: infilate un tubo di gomma intorno al tubo crepato e fissatelo con due fascette stringi tubo.
Tubi in piombo e plastica: spremete della paraffina nel foro. Avvolgete intorno al tubo uno straccio o del nastro fino a che il rattoppo non asciuga.

RIPARAZIONI PERMANENTI
Strofinate il tubo con carta smerigliata in modo che la resina  possa aderirvi. Distribuite l'adesivo e sostituite al più presto il tubo.
Avvolgete la zona con almeno due giri di nastro in fibra di vetro o con nastro impermeabile. Distribuite altra resina sulla superficie.
Lasciate che l'adesivo  asciughi prima di aprire l'acqua. Aprite quindi tutti i rubinetti per evitare che nei tubi si formino bolle d'aria e residui di materiale

COSA FARE SE UN TUBO SCOPPIA
Chiudete il rubinetto generale e aprite i rubinetti per svuotare i tubi.
Spegnete lo scaldabagno per evitare che i tubi si surriscaldino.
Se l'acqua minaccia di raggiungere  l'impianto elettrico, spegnete le luci e l'interruttore generale
Cercate di scoprire l'origine della perdita. Tamponate la perdita con uno straccio e chiamate un idraulico
Se l'intonaco del soffitto si sgonfia, spostate i mobili e  mettete un secchio sotto la perdita. Forate il soffitto con una punta per far defluire l'acqua; prima di procedere alla tinteggiatura del soffitto assicuratevi che sia ben asciutto

Tubi rumorosi

Può verificarsi, anche se in casi rari, che le tubature siano soggette a leggere vibrazioni spesso causate da una installazione poco adeguata, in tal caso di ammortizzate le vibrazioni con della gommapiuma o con listelli di legno o strofinacci.

CAUSE DEL RUMORE
•Bolle d'aria :
Possono verificarsi subito dopo la fuoriuscita di una grande quantità d'acqua dall'impianto. L'aria può essere eliminata battendo lungo il tubo con un attrezzo adeguato..
•Altre cause
•Una valvola del tipo standard o un galleggiante insufficiente potrebbero causare dei rumori lungo le tubature. Si può provvedere sostituendo la valvola del tipo standard con una speciale valvola o mettendo un galleggiante più grande. Fatevi consigliare dal fontaniere di fiducia.
•Eliminare le bolle d'aria dai tubi
•Dopo avere aperto tutti i rubinetti per far scorrere l'acqua,se ciò non bastasse provate a collegare una gomma tra il rubinetto principale e quello difettoso,apriteli entrambi in modo che la pressione dell'acqua della conduttura spinga quella ancora in circolo fuori dalla bocca e indietro nel serbatoio. Cessato ogni rumore, richiudete i rubinetti e togliete la pompa, fatela sgocciolare prima di staccare l'altra parte. Per evitare il riformarsi dell'inconveniente diminuite il flusso dell'acqua.

Tubi gelati

Il congelamento dei tubi ne può provocare lo scoppio quindi è importante avvolgere attorno al sifone uno strofinaccio imbevuto di acqua calda e gettare dell'acqua bollente sui tubi esterni.

Sbloccare un tubo gelato in casa
Dopo avere bloccato la conduttura principale e avere aperto i rubinetti interessati, cercate di individuare il punto esatto dove vi è il blocco di gelo e procedere con applicazioni di impacchi di acqua calda o getti di aria calda per mezzo di un phon regolato al massimo.Mantenere una certa distanza se i tubi sono di plastica.

Prevenire il ghiaccio
Fate scorrere spesso dell'acqua calda nei tubi e nel caso questi siano esposti al gelo, tenete l'acqua fredda leggermente aperta per tutta la notte durante l'inverno.
Mettete una manciata di sale negli scarichi per prevenire il gelo
Isolare i tubi. Isolate i tubi con la gommapiuma che fisserete con nastro isolante.

Scarichi e lavandini intasati

I residui di cibo e l'unto provocano spesso l''intasamento dei tubi idrici, per sturarli non adoperate mai la soda caustica piuttosto è consigliabile una mistura di sale, soda in polvere e cremone di tartaro.

Liberare i tubi intasati
Lavandini e vasche. Togliete l'acqua dal lavandino intasato. Versate nello scarico una tazza di soda e versate subitouna pentola di acqua bollente. Ripetere l''operazione fino a qando i tubi si saranno sturati.
Con lo sturalavandino. Spalmate della paraffina intorno allo scarico, poggiatevi lo sturalavandino e fate scorrere l'acqua fino a coprire la ventosa. Muovete il manico su e giù. Se non avete la paraffina imbibite uno strofinaccio e otturate lo sfiatatoio,nello stesso tempo procedete con lo sturalavandino.

Sifoni bloccati
Se l'intasamento interessa il sifone ,svitatelo e dopo avere inserito un sonda liberatelo dai residui.

Scarichi maleodoranti
Una miscela di soda e acqua bollente sarà sufficiente per disinfettare gli scarichi maleodoranti

Wc ed elettrodomestici

Se l'acqua del gabinetto del vostro bagno non defluisce bene e il suo livello si mantiene più alto del normale ,qualcosa non va ,è già intasato.Provvedete immediatamente prima che trabocchi provocando situazioni molto spiacevoli e odori sgradevoli.Non gettate mai nella tazza del vostro bagno involucri ingombranti,assorbenti igienici o qualsiasi altra cosa che non sia la normale carta igienica,eviterete l'intasamento della conduttura. Dopo avere azionato lo scarico della cassetta dello scarico del water assicuratevi che non rimanga bloccata procurando un notevole spreco di acqua e di danaro.

Liberare i gabinetti
Dopo avere aspettato che l'acqua in sovrappiù defluisca lentamente fino a raggiungere un livello di normalità ,svuotate di getto nella tazza un secchio colmo d'acqua e procedete azionando uno stantuffo. Ripetete l'operazione più volte finché lo scarico non si sarà liberato.

Cassette traboccanti e Cause
Il galleggiante é difettoso o la guarnizione della valvola d'ingresso logora
Se un serbatoio trabocca, sollevate il galleggiante. Legatelo a un cucchiaio di legno e tenetelo per tenerlo in tale posizione fino alla sua sostituzione.

Elettrodomestici e allagamenti
Problemi di detersivo.Una dose sbagliata di detersivo o un detersivo non adeguato al bisogno possono essere le cause di un traboccamento di acqua dalle vostre lavatrici o lavastoviglie . Fate scaricare la macchina ed effettuate un risciacquo a vuoto per togliere il detersivo in eccesso.
La lavatrice non funziona. Controllate il filtro e la vaschetta del detersivo. Se non capite perché l'acqua fuoriesce, vuotate la macchina, staccate la spina e chiamate un tecnico. Staccate la corrente se l'acqua ha bagnato interruttori o prese.Se il lavaggio a freddo funziona ma a caldo vi provoca lo scatto dell'interruttore generale sostituite la resistenza,il calcare depositatovi la ha ricoperta e provoca il cortocircuito.

Risparmiare acqua

Per risparmiare acqua e denaro,bisogna rispettare alcune piccole regole.Ricordatevi che l'acqua utilizzata per riempire la vasca da bagno rappresenta oltre il 25 % del consumo idrico totale, per cui è consigliabile fare la doccia. Evitate di tenere aperto il rubinetto dell'acqua quando non vi serve.

Cucina
Piatti da lavare . Le lavastoviglie sono economiche solo se adoperate a pieno carico.

Lavanderia
Lavatrici. Se dovete acquistare una lavatrice ricordatevi che quelle ad apertura frontale consumano meno acqua di quelle a carica dall'alto. I lavaggi a pieno carico vi faranno risparmiare energia elettrica ed acqua.

Bagno
Acqua sprecata. Assicuratevi di chiudere bene i rubinetti dell'acqua dopo averli adoperati, eviterete un enorme spreco di acqua.

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu